Thursday, May 22, 2008

Kenya, quindici donne bruciate vive per stregoneria

Liberazione, 22 Maggio 2008, pagina 11
Kenya, quindici donne bruciate vive per stregoneria
in un villaggio occidentale

Una folla delirante ha ucciso sul rogo quindici donne accusate di stregoneria in un villaggio del Kenya occidentale. Lo hanno riferito fonti ufficiali e testimoni. Un centinaio di persone sono passate casa per casa, legato le vittime e gli hanno dato fuoco. Nella stessa operazione sono state date alle fiamme cinquanta abitazioni del villaggio di Nyakeo, situato circa 300 chilometri a nordovest della capitale Nairobi.
«Ancora non riesco a credere che mia moglie sia stata uccisa da gente che non può presentarsi neanche davanti a Dio», ha detto il marito di una vittima, un pastore di nome Enoch Obiero. «Mia madre è stata sempre un modello per l'intero villaggio. Resterà sempre un mistero per me il perchè l'abbiano uccisa», ha detto Emily Monari, 32 anni. La regione, abitata principalmente dalla tribù kisii, è nota come «la cintura della stregoneria» del Kenya, proprio per episodi analoghi .


22/05/2008

No comments: