Wednesday, January 23, 2008

Inni orfici: Gea

Gea
profumo di ogni seme
fuorchè di fave e di aromi

O dea Gaia, madre dei celesti e degli uomini mortali,
che tutto nutri e tutto doni e conduci a buon fine e tutto distruggi,
che di fiori ti vesti e porti frutti e di belle stagioni ti allieti,
dimora del mondo immortale, vergine multiforme,
che con penose doglie i variopinti frutti produci;
o eterna, o venerata, dai seni ricolmi e dalla sorte felice,
che ami le fresche erbe odorate, o nume fiorente,
che ami le piogge, a cui d'attorno il mondo bencostruito degli astri
per legge eterna si volve e con ritmo possente.
Matura, o dea beata, i dolcissimi frutti
e con benigno cuore assisti alle stagioni feconde.

dagli Inni orfici

No comments: