Sunday, December 16, 2007

Nuove incisioni rupestri in Inghilterra

Nuove incisioni rupestri in Inghilterra

Un sito web ne ha archiviato migliaia di immagini

Un gruppo di archeologi dell'Università di Newcastle upon Tyne, intento a compilare un database unico nel suo genere, ha scoperto più di 250 nuovi esempi di incisioni rupestri preistoriche in Inghilterra, in una località vicina al confine con la Scozia. Il ritrovamento è stato effettuato mentre i ricercatori erano impegnati nell'esplorazione, durata due anni e mezzo, di una delle più remote regioni della Gran Bretagna, le brughiere del Northumberland.
Gli esperti, tuttavia, dibattono ancora sull'origine e il significato di queste incisioni astratte, ritenute opera degli abitanti del Neolitico e della prima Età del Bronzo, fra 6000 e il 3500 anni or sono. Fra le nuove scoperte, c'è una serie di 14 immagini trovate a Goatstones, vicino a Wark, mai individuate in precedenza.
Il progetto del database, considerato uno dei più grandi nel suo genere e disponibile al pubblico attraverso un sito web che ora ospita migliaia di immagini di arte rupestre (fra le quali oltre mille incisioni del tipo "coppa e anello"), è stato ispirato dallo specialista Stan Beckensall, che ha donato all'Università il proprio archivio di libri, fotografie, disegni e riproduzioni. I ricercatori si sono poi dedicati ad aggiornare e ad espandere il materiale, rendendolo disponibile a tutti i membri della comunità internazionale, dagli studiosi accademici ai bambini delle scuole. Il sito è consultabile all'indirizzo internet http://rockart.ncl.ac.uk

Fonte: "Le Scienze" del 20-01-2005

No comments: